EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Orologi di lusso in asta, a Hong Kong tre anni di tutto esaurito | WeWealth

Orologi di lusso, la scia Phillips senza fine a Hong Kong: tre anni di tutto esaurito

Teresa Scarale
Teresa Scarale
5.12.2023
Tempo di lettura: 3'
L’edizione di fine novembre 2023 dell’asta di orologi Phillips a Hong Kong non perde un colpo e rilancia: guanti bianchi per tre anni di fila, oltre 23 milioni di dollari Usa di incasso. E una top ten da manuale: elegante, classica, con un tocco di indipendenza e molta personalità. In leggero calo l'incasso totale rispetto a maggio

Quattro Patek Philippe, tre Rolex, tre F.P. Journe, un Philippe Dufour, un Rexhep Rexhepi (si, ci sono degli ex aequo): è la top ten di The Hong Kong Watch Auction: XVII, l’ultima asta di Phillips Watches, tenutasi a Hong Kong. Un mix che bilancia i grandi nomi con gli indipendenti e l’ultra indipendente Rexhep Rexhepi. Anche esteticamente, la composizione della classifica esprime un gusto bilanciato fra classicità occidentale ed estro asiatico. I milioni di dollari Usa incassati il 24 e 25 novembre 2023 sono stati 23,25 milioni (The Hong Kong Watch Auction: XVI ne aveva incassati 28,1 milioni). Ma soprattutto la casa d’aste leader nel settore degli orologi di lusso è tornata a conquistare la soglia psicologica dei white gloves, dopo quell’unico lotto che a inizio novembre a New York era costato, proprio in chiusura d’asta, il tutto esaurito. Alla vendita hanno partecipato oltre 1.700 appassionati, da 61 paesi/regioni (il 24 e il 25 maggio erano stati 1800 da 63 paesi).

A Hong Kong torna il “guanti bianchi” di Phillips 

Il lotto di punta è stato il Patek Philippe referenza 3974 in platino, aggiudicato a 1,8 milioni di dollari Usa (tutte le quotazioni nel presente articolo sono in dollari americani). Grande richiesta anche per il Rolex “Stelline” vintage ref. 6062 in oro giallo, venduto per oltre 910.336 dollari, cifra che segna un aumento del 40% rispetto alla precedente quotazione ottenuta da Phillips Hong Kong nel 2016, fanno sapere dalla casa d’aste. 



Patek Philippe referenza 3974


Gli orologi indipendenti continuano a suscitare la passione dei collezionisti; i merchi più richiesti sono stati F.P. Journe, Rexhep Rexhepi, Philippe Dufour e De Bethune. Il chronomètre contemporain ref. RRCC01 di Rexhep Rexhepi è stato venduto per 894.080 dollari dopo un'accesa gara di rilanci durata otto minuti tra pochi offerenti telefonici (29 le offerte totali). Alla fine la quotazione ha raggiunto un prezzo 2,3 volte superiore alla punta massima della forchetta pre asta, piazzandosi al secondo posto per un orologio da polso di Rexhep Rexhepi, considerato una leggenda tra la nuova generazione di giovani mastri orologiai indipendenti. Il record attualmente detenuto dal giovane mastro albanese è di 923.696 dollari, sempre da Phillips Hong Kong (maggio 2023).


Uno speciale cofanetto di F.P. Journe 

Offerto per la prima volta in asta un cofanetto di cinque orologi da polso con cassa in acciaio inossidabile da 38 mm realizzati da F. P. Journe. In totale ha incassato 1,13 milioni di dollari, con le seguenti singole quotazioni: Tourbillon Souverain (lotto 815, decimo classificato in top ten) 438.912 dollari; Chronomètre à Résonance (lotto 816) 292.608 dollari; Octa Calendrier (lotto 817) 138.176 dollari; Octa Réserve de Marche (lotto 818) 105.664 dollari; Chronomètre Souverain (lotto 819) 146.304 dollari. La scatola di presentazione in legno (lotto 820) è stata venduta per 154.43 dollari. Un altro pezzo molto combattuto è stato l'F.P. Journe Tourbillon Souverain “China 2010”, il primo esemplare con cassa in platino di 38 mm di diametro presentato all'asta, passato di mano per 877.824 dollari. 

In chiusura di evento, Thomas Perazzi, vicepresidente e capo degli orologi per l’Asia di Phillips, ha dichiarato ai giornalisti: «I risultati dell'asta di orologi di Hong Kong: XVII segnano tre anni in cui Phillips Hong Kong ha venduto il 100% degli orologi offerti in asta. (...) I risultati sottolineano la continua resistenza del mercato globale per gli orologi da collezione di altissima qualità e massima rarità. I primi dieci lotti dimostrano la varietà del mercato e l'abilità con cui Phillips continua a rispondergli: l'orologio Patek Philippe ref. 3974 in platino, in grado di superare di gran lunga la sua stima pre-vendita, il Rolex "Stelline" ref. 6062 in oro giallo, aggiudicato il 40% in più del suo precedente prezzo di vendita all'asta, e diversi indipendenti hanno ottenuto ottimi risultati. Non vediamo l'ora di partecipare alla nostra ultima asta di orologi di quest'anno, a New York il 9-10 dicembre 2023».

Phillips, The Hong Kong Watch Auction: XVII, 12 orologi in top ten 

Patek Phillippe mantiene il dominio, tallonata da Rolex, che a sua volta è stata raggiunta da F.P. Journe. La vera sorpresa (o meglio: la piacevole conferma) della parte alta della classifica è stata data dal giovane mastro orologiaio Rexhep Rexhepi, piazzatosi sul podio.


(1) Patek Philippe, Ref. 3974P-001


Lotto 858, orologio da polso in platino con calendario perpetuale e ripetitore dei minuti, 2001 circa – 1.838.720 dollari. 


(2) Rolex, ‘Stelline’ Ref. 6062 


Lotto 903, orologio da polso in oro giallo con triplo calendario, 1952 circa – 910.336 dollari. 


(3) Rexhep Rexhepi, Ref. RRCC01 


Lotto 939, orologio da polso in oro rosa, numerato 12 in un’edizione limitata di 25 pezzi, 2019 circa – 894.080 dollari. 


(4) F.P. Journe, Tourbillon Souverain, “Chine 2010”


Lotto 962, orologio da polso in platino con diametro di 38 millimetri, 2010 circa – 877.824 dollari. 


(5) Patek Philippe, Ref. 5004P-041 

Lotto 880, orologio da polso in platino con calendario perpetuale e cronografo rattrappante, 2008 circa – 804.672 dollari. 


(6) Patek Philippe, Ref. 5271/13P-001 


Lotto 864, orologio da polso in platino con calendario perpetuale con smeraldi baguette, 2017 circa – 747.776 dollari. 


(7) Patek Philippe, Ref. 5271/12P-001 


Lotto 961. Cronografo a calendario perpetuale in platino, rubini, 2016 circa – 593.344 dollari. 


(8) Rolex, Cosmograph Daytona, "Paul Newman 1001 Oyster Sotto", ref. 6263


Lotto 1001. Cronografo in acciaio inossidabile, 1969 circa – 568.960 dollari. 


(9) 

Rolex, Oyster Cosmograph “Paul Newman”, Ref. 875 6265 


Lotto 875. Cronografo in acciaio inossidabile, 1971 circa – 487.680 dollari. 


F.P. Journe, Tourbillon Souverain Anniversaire Boca Raton, 


Numerato 4 di una edizione limitata di 5 pezzi, fatto per commemorare il primo anniversario della boutique F.P. Journe Boca Raton in Florida, lotto 1005, 2007 circa – 487.680 dollari. 


Philippe Dufour, in oro bianco con secondi piccoli, 


Numerato 9, lotto 1011, 2001 circa – 487.680 dollari. 


(10) F.P. Journe, Tourbillon Souverain


Quadrante di 38mm, acciaio inossidabile, cinturino in coccodrillo, lotto 815 – 438.718 dollari.


LE OPPORTUNITÀ PER TE. Sei interessato all'orologio come asset? Sai che si possono scovare autentici affari anche nelle aste più prestigiose? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?