Art Week Milano 2022: 20 eventi da non perdere

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
30.3.2022
Tempo di lettura: 5'
Una rassegna di alcuni degli eventi più interessanti durante l'Art Week Milano 2022, dagli spazi museali alle gallerie, fino alle fondazioni e le passeggiate alla scoperta della città
Ritorna in grande stile dal 28 marzo al 4 aprile 2022 l'Art Week Milano. Lo fa con un calendario di inaugurazioni di nuove mostre in spazi museali o gallerie, visite gratuite delle collezioni più famose, passeggiate alla scoperta della città e installazioni di nuove opere pubbliche in giro per la città. Appassionati e collezionisti potranno quindi esplorare il capoluogo lombardo alla scoperta di spazi inediti e artisti emergenti, oltre ai luoghi e i nomi più amati dal pubblico e dalla critica. Ecco una selezione di 20 eventi da non perdere all'interno della rassegna costruita attorno alla fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea miart, gioiello di punta della settimana milanese.

Art Week Milano 2022: fiere


1. miart – dal 1 al 3 aprile


Sarà la prima fiera di settore del 2022 in Italia e tra le prime in Europa. Dopo l'appuntamento del 2021, tenutosi in via straordinaria lo scorso settembre, miart riprende il suo consueto spazio primaverile all'interno del calendario delle fiere d'arte internazionali facendosi “capofila dell'avvio simbolico di una nuova fase, il primo movimento di una nuova possibile sinfonia”. Arrivata alla sua ventiseiesima edizione, la seconda sotto la direzione di Nicola Ricciardi, la fiera presenterà le opere e gli artisti di 151 gallerie provenienti da 20 paesi.
Informazioni alla visita:
1-3 aprile 2022, anteprima vip 31 marzo (su invito)
Venerdì 1 aprile e sabato 2 aprile 11.30-15.30/15.30-20.00
Domenica 3 aprile 10.00-13.30/13.30-17.00
Fieramilanocity_MiCo – Pad 3, Gate 5 – viale Scarampo

Art Week Milano 2022: fondazioni e archivi


2. Artline Milano – dal 1 aprile


Il progetto di arte pubblica del Comune di Milano, che si sviluppa intorno al parco di CityLife con 20 opere permanenti, accoglierà 3 nuove creazioni di artisti riconosciuti a livello internazionale. Atrio dello sguardo sul futuro, di Mario Airò, è una scultura ipogea sormontata da una cupola in bronzo e ispirata al Fegato di Piacenza (un modello bronzeo di fegato di pecora con iscrizioni, risalente all'età etrusca). Padiglione Rosso, di Alfredo Jaar, è uno spazio cubico che accoglie il visitatore offrendo ad esso una visione alternativa del contesto circostante grazie a una grande vetrata rossa. Guardiane, di Kiki Smith, presenta due gatte in bronzo vicine l'un l'altra, benevole protettrici del quartiere.
Informazioni alla visita:
Inaugurazione venerdì 1 aprile 12.30
Parco pubblico di CityLife, Milano

3. Casa degli artisti – dal 30 marzo al 3 aprile


Con 1250 mq su 3 piani, 11 atelier, uno spazio espositivo, un bistrot e un giardino, Casa degli artisti è un centro di residenza, produzione e fruizione artistica aperto alla città. Per l'Art Week 2022 sono diversi gli eventi in programma. Si partirà mercoledì 30 marzo con l'inaugurazione della mostra Forever di Patrick Tuttofuoco, primo progetto NFT dell'artista, per continuare nei giorni seguenti le visite agli atelier dei talenti presenti attualmente in residenza, per vederli al lavoro e avere un'anteprima delle loro opere.
Informazioni alla visita:
Patrick Tuttofuoco. Forever – mercoledì 30 marzo 18.00-21.00
Piermario Dorigatti e Lara Ilaria Braconi – giovedì 31 marzo, venerdì 1 aprile, sabato 2 aprile e domenica 3 aprile 17.00-19.00
Casa degli artisti – via Tommaso da Cazzaniga angolo Corso Garibaldi, 89/A

4. Maurizio Cattelan al Cimitero Monumentale – dal 30 marzo


Lullaby (1994), realizzata da Maurizio Cattelan con le macerie, raccolte in sacchi, del PAC-Padiglione d'Arte Contemporanea di via Palestro dopo l'attentato di matrice mafiosa del 27 luglio 1993, entrerà a far parte delle collezioni civiche di arte contemporanea. L'opera, particolarmente significativa per il capoluogo lombardo, non è mai stata esposta in città e per l'occasione verrà ora presentata al Tempio crematorio del Cimitero Monumentale.
Informazioni alla visita:
Vernissage mercoledì 30 marzo 14.00
Opera presente dal 30 marzo al 6 novembre 2022
Tempio crematorio del Cimitero Monumentale – Piazzale Cimitero Monumentale

5. Fondazione Arnaldo Pomodoro – 31 marzo e 3 aprile


Per l'Art Week 2022 la Fondazione Arnaldo Pomodoro ha in programma una serie di studio visit con guida al laboratorio dell'artista, primo appuntamento di un nuovo ciclo annuale di allestimenti temporanei che raccontano la ricerca artistica di Pomodoro nelle sue accezioni e periodi meno conosciuti. Sarà anche possibile visitare Stato di flusso, mostra temporanea di Pamela Diamante.
Informazioni alla visita:
Studio visit giovedì 31 marzo 18.30 e domenica 3 aprile 18.00 con prenotazione online
Pamela Diamante. Stato di Flusso – dal 18 marzo al 24 giugno 2022, dal martedì al venerdì 11.00-13.00/14.00-18.00
Fondazione Arnaldo Pomodoro – via Vigevano, 9

6. Archivio Emilio Scanavino – opening 1 aprile, 2 e 3 aprile


Da piazzale Aquileia a piazza Aspromonte. Sono queste le coordinate del cambio di residenza dell'Archivio Emilio Scanavino, che inaugura con la mostra Emilio Scanavino. This is tomorrow. L'esposizione sarà dedicata alla produzione meno nota dell'artista ligure: gli oggetti in metallo, le ceramiche, i mobili, ecc.
Informazioni alla visita:
Opening 1 aprile 18.30-21.00
2 e 3 aprile dalle 11 alle 20
Da 4 aprile al 20 giugno 2022 su appuntamento
Archivio Emilio Scanavino – piazza Aspromonte, 17

7. Alexander Tillegreen da FuturDome – dal 28 marzo


Lo spazio industriale di via Paisiello curato dall'Isisuf (Istituto internazionale studi sul futurismo) ospiterà la prima mostra personale in Italia dell'artista danese Alexander Tillegreen, dal titolo The Upsweep paradox. L'esposizione presenterà la totalità dei lavori inediti realizzati durante la residenza a FuturDome e ispirati alle opere dell'artista brasiliana Mary Vieira, che esplorano “la relazione tra i fenomeni sonori psicoacustici e il loro potenziale di riflettere e risvegliare la situazionalità linguistico-culturale dell'ascoltatore e la fluidità psicologica del subconscio”.
Informazioni alla visita:
Art night 2 aprile 19.30-21.00
Dal 28 marzo al 28 maggio dal mercoledì al sabato 16.00-19.30
FuturDome – via Giovanni Paisiello, 6

 8. Collezione Ramo – dal 28 marzo al 3 aprile


La Collezione Ramo, che ripercorre le tappe della storia dell'arte italiana a partire dal disegno, presenta Marginal Carillon, installazione sonora realizzata dal sound designer Taketo Gohara a partire ad una grande opera su carta dell'artista Eugenio Tibaldi.
Informazioni alla visita:
Dal 28 marzo al 3 aprile 10.00-22.00
BASE Milano – via Bergognone, 34 

Art Week Milano 2022: gallerie


9. BG Arg Gallery – dal 28 marzo al 3 aprile


Banca Generali inaugura un nuovo spazio espositivo dedicato all'arte contemporanea della propria collezione. BG Art Gallery aprirà con una mostra collettiva dedicata a 5 artisti italiani emergenti ed altrettanti di fama internazionale selezionati da Vincenzo De Bellis: Francesco Arena, Rosa Barba, Lara Favaretto, Enrico David, Linda Fregni Nagler, Giulio Paolini, Andrea Galvani, Marguerite Humeau, Marzia Migliora e Maurizio Donzelli.
Informazioni alla visita:
Dal 28 marzo al 3 aprile 10.00-13.30/14.30-18.30
BG Art Gallery – palazzo Pusterla, piazza Sant'Alessandro, 4

10. Maurizio Cattelan da Massimo de Carlo – dal 30 marzo


La meravigliosa cornice del quartier generale della galleria MASSIMODECARLO (Casa Corbellini-Wasserman, realizzata da Piero Portaluppi negli anni Trenta) fa da sfondo al ritorno di Maurizio Cattelan in Italia dopo la personale all'Hangar Bicocca. In concomitanza con l'Art Week è stata infatti presentata YOU, un manichino a immagine e somiglianza dell'artista accumunato dallo stesso destino di quello dei bambini di cera di piazza XXIV maggio a Milano nel 2004. L'opera di Cattelan inaugura un nuovo spazio espositivo all'interno della galleria: l'elegantissimo bagno in marmo verde, cifra stilistica dell'architetto più amato dalla borghesia milanese del primo Dopoguerra.
Informazioni alla visita:
Dal 28 marzo al 25 giugno 2022, martedì-sabato 11.00-18.30 con prenotazione online
MASSIMODECARLO – viale Lombardia, 17

11. Richard Serra da Cardi Gallery – dal 30 marzo


Sarà l'artista americano Richard Serra il protagonista della esposizione temporanea primaverile di Cardi Gallery. La mostra, dal titolo 40 Balls, presenta per la prima volta 40 disegni, tutti pezzi unici realizzati per l'occasione da Serra in un allestimento site-specific.
Informazioni alla visita:
Dal 30 marzo al 5 agosto 2022, lunedì venerdì 10.00-18.30, sabato 11.00-18.00 con prenotazione online
Cardi Gallery – corso di Porta Nuova, 38

12. Ettore Spalletti da Lia Rumma – dal 1 aprile


Lia Rumma dedica l'esposizione primaverile a Ettore Spalletti, che ritorna nella galleria a 12 anni dall'apertura dello spazio di via Stilicone, inaugurato proprio con una personale dell'artista abruzzese. “Il progetto della mostra, a cura dello Studio Ettore Spalletti, era stato concepito e avviato dall'artista prima della sua scomparsa nel 2019” si legge nel comunicato stampa.
Informazioni alla visita:
Dal 1 aprile al 28 maggio, su richiesta a info@liarumma.it
Galleria Lia Rumma – via Stilicone, 19

13. Leonor Fini e Francesco Vezzoli da Tommaso Calabro – dal 2 aprile


La Galleria Tommaso Calabro dedica la sua esposizione primaverile a Leonor Fini, la “furia italiana” come la definì il suo amante Max Ernst. Dopo due opere dedicate all'artista e femme fatale, indipendente da qualsiasi corrente del Novecento, Francesco Vezzoli torna a confrontarsi con la personalità di Fini attraverso 4 ricami e una scultura realizzati per l'occasione.
Informazioni alla visita:
Dal 2 aprile al 25 giugno 2022, martedì-sabato 11.00-19.00
Galleria Tommaso Calabro – piazza San Sepolcro, 2

Art Week Milano 2022: musei


14. Steve McQueen al Pirelli HangarBicocca – dal 30 marzo


Inaugura al Pirelli HangarBicocca Sunshine State, mostra dedicata a Steve McQueen, artista vincitore del Turner Prize e regista del film 12 anni schiavo, per il quale venne premiato agli Oscar nel 2012. Sei opere filmiche e una scultura portano il visitatore all'interno di una esperienza immersiva nel linguaggio visivo di McQueen, con opere realizzate nel corso degli ultimi 20 anni, una delle quali inedita.
Informazioni alla visita:
Dal 30 marzo al 31 luglio, giovedì-domenica 10.30-20.30 con prenotazione online
Pirelli HangarBicocca – via Chiese, 2

15. Fondazione Prada – dal 31 marzo


Useless Bodies? è una delle mostre tematiche più estese mai realizzate da Fondazione Prada ed è dedicata al duo di artisti Elmgreen & Dragset. “L'esposizione esplora la condizione del corpo nell'era post-industriale, in cui la nostra presenza fisica sembra avere perso la sua centralità tanto da risultare ormai superflua” si legge nel comunicato. Il duo, conosciuto per il suo carattere irriverente e provocatorio, torna a Milano dopo Short Cut, l'installazione che nel 2003 ebbe come protagonista un'incidente di una Fiat Uno bianca e una roulotte al suo traino installata al centro della Galleria Vittorio Emanuele II. Il 1 aprile è prevista l'apertura speciale dell'Osservatorio di Fondazione Prada, dalle 11.00 alle 20.00.
Informazioni alla visita:
Dal 31 marzo al 22 agosto 2022, dalle 10.00-19.00
Fondazione Prada – Largo Isarco, 2
Osservatorio – Galleria Vittorio Emanuele II

Art Week Milano 2022: visite gratuite, eventi e passeggiate


16. Visite guidate gratuite alle Gallerie d'Italia – 2 e 3 aprile


Sabato e domenica Gallerie d'Italia organizzerà una serie di visite guidate gratuite (incluse nel biglietto del museo) alle collezioni permanenti, con un itinerario dedicato alle sculture del Cantiere del '900 e a quelle del giardino di Alessandro, situato nel cortile interno del palazzo.
Informazioni alla visita:
Sabato 2 e domenica 3 aprile, ore 10.00/15.00/17.00 con prenotazione obbligatoria
Gallerie d'Italia – piazza della Scala, 6

17. Ingresso gratuito al Museo del Novecento – sabato 2 aprile


Banca Generali offrirà l'ingresso alle collezioni permanenti del Museo del Novecento sabato 2 aprile 2022.
Informazioni alla visita:
Sabato 2 aprile, 10.00-19.00
Museo del Novecento – piazza Duomo, 8

18. Il gioco degli scacchi alla Casa Museo Bagatti Valsecchi – 2 aprile


Tra le case museo meno turistiche di Milano vi è sicuramente quella della famiglia Bagatti Valsecchi, gioiello dell'aristocrazia cittadina e frutto di una straordinaria vicenda collezionistica di fine Ottocento. Sabato 2 aprile la casa museo ospiterà l'evento Scacchi in famiglia. Curiosità e consigli per iniziare a giocare, dedicato ad adulti e famiglie, insieme allo scacchista, giornalista e autore Adolivio Capece.
Informazioni alla visita:
Sabato 2 aprile, 15.30
Casa Museo Bagatti-Valsecchi – via Gesù, 5

19. Tour della street art nel quartiere Ortica – 1, 2 e 3 aprile


Durante l'Art Week le guide di Another Scratch in the Wall accompagneranno curiosi e appassionati in un tour a piedi alla scoperta dei murales presenti in Ortica, mentre le guide di Milano con Voi e di Succo d'Arte racconteranno in un tour dedicato la storia del quartiere.
Informazioni alla visita:
1, 2, 3 aprile, orari vari sia nel corso della mattina che del pomeriggio
Tour a pagamento su prenotazione, per informazioni:
anotherscratchinthewall@gmail.cominfo@succodarte.com o info@milanoconvoi.it.

20. Reasoned Art alla Stazione Centrale – 1 aprile


Start-up dedicata alla criptoarte, Reasoned Art realizzerà per l'Art Week Milanese Future Shock, una rassegna di proiezioni di opera digitali sui maxischermi della stazione ferroviaria di Milano Centrale. Le proiezioni avverranno anche a Roma Termini e Roma Tiburtina.
Informazioni alla visita:
Venerdì 1 aprile 2022, vernissage ore 19.00
Stazione Centrale – piazza Luigi di Savoia, 1

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti