EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Quanto costa assicurare un immobile di pregio. E perché farlo | WeWealth

Quanto costa assicurare un immobile di pregio. E perché farlo

Sofia Fraschini
6.11.2023
Tempo di lettura: 3'
Hai idea di quello che devi assicurare con una casa di lusso? Le polizze tailor made per una soluzione chiavi in mano

L’assicurazione adatta a immobili di pregio indennizza i danni all’abitazione, i locali e il loro contenuto.

Le compravendite oltre il milione di euro si concentrano soprattutto in 5 regioni, in testa la Lombardia

Gli immobili di prestigio sono un segmento di mercato di nicchia, con bassa offerta anche se, negli ultimi anni, sono aumentati gli interventi di nuove costruzione di pregio: non solo nelle metropoli, dove si contano sempre più operazioni di recupero e restyling, ma anche nelle località turistiche, dove gli stranieri più facoltosi acquistano queste tipologie abitative con frequenza. In generale, avere una casa è una responsabilità che necessità una assicurazione contro, ad esempio, le catastrofi naturali (terremoti o alluvioni). Se si stratta anche di un immobile di lusso la possibilità che debba essere assicurata anche contro i furti o altre specifiche casistiche si alza notevolmente. Sai che puoi assicurare tutto il contenuto del tuo immobile dai furti? Hai mai pensato a questa eventualità? 

L’identikit 

Chi cerca una soluzione di pregio ambisce ad ampi spazi (metrature minime di 180-200 mq), affacci panoramici, una location di qualità, dispositivi tecnologici all’avanguardia e una elevata progettazione degli ambienti, in linea con le esigenze di comfort e ottimizzazione degli spazi. Più un immobile è grande, però, e più avrà necessità di essere “tutelato” da diversi punti di vista. L’assicurazione adatta a immobili di pregio indennizza i danni all’abitazione, i locali e il loro contenuto. Tra le cose assicurabili rientrano solitamente oggetti d’arte e antiquariato, tappeti di pregio, strumenti musicali di pregio, collezioni, pellicce, gioielli preziosi, denaro e titoli di credito, apparecchi high-tech.

LE OPPORTUNITÀ PER TE. Una polizza a primo rischio assoluto a che casistiche si adatta? Esistono polizze che assicurano anche gli ospiti? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

Calcolo della polizza 

Il valore di ricostruzione a nuovo da mettere in polizza si ottiene con un calcolo preciso: metri quadrati del fabbricato (ricordandosi che le pertinenze valgono la metà e il giardino è da escludere) moltiplicati per 1450. Naturalmente, più la casa è grossa in termini di metri quadri e maggiore sarà il premio da pagare. Oltre a questo, a parità di metratura, se una casa è di lusso ciò influirà sul prezzo della polizza. Importante è verificare se la polizza agisce a “valore intero” dell’immobile, o a primo rischio assoluto. Nel secondo caso puoi pensare di abbassare “il massimale”, ma nel primo no. 

Polizza TailorMade 

Esistono delle polizze su misura per case di lusso e clienti facoltosi, le cosiddette polizze TailorMade. Si tratta di formule assicurative che offrono somme di copertura più elevate e una maggiore sicurezza dal punto di vista legale. In generale, può essere adeguata alle esigenze della clientela privata più esigente. Alcune assicurazioni, mettono a disposizione, per esempio, esperti d’arte in caso di domande sulla protezione ottimale della collezione. 

Il lusso in Italia 

Sono 4.163 gli immobili con un valore sopra 1 milione venduti tra il 2020 e il 2022. In particolare, nel 2021 se ne contano 2.400 (+46% sul 2020, quando erano 1.640). La provincia dei “Paperoni” si conferma Milano, in cui si concentra il 35,7% delle compravendite di immobili in questa fascia di prezzo. Secondo il report Reopla, le compravendite oltre il milione di euro si concentrano soprattutto in 5 regioni. Guida la Lombardia con 1.703 immobili (pari al 40,9% dei deal totali); seguono il Lazio (804, pari al 19,3%,) e la Toscana (588, il 14,1% del totale). Poi Campania (312 compravendite) e Sardegna (268).


Cosa vorresti fare?