Il cambiamento climatico trasforma anche il Venture Capital

Matilde Sperlinga
13.11.2023
Tempo di lettura: 3'
We Wealth ha selezionato 5 startup che si sono messe in evidenza nel mercato globale del Venture Capital a ottobre, strizzando l’occhio alla sostenibilità, ma non solo

Ci siamo appena lasciati alle spalle un’estate che ha sorpreso con temperature molto più alte rispetto alla media e che sembra essere durata molto più del solito, rendendo chiaro il rischio che il cambiamento climatico porta con sè. Questa nuova consapevolezza non è stata ignorata dagli investitori, infatti le startup climatiche rompono record su record. Il terzo trimestre è stato infatti il più caldo per le aziende di tecnologia climatica, cavalcando un’ondata di mega-round per finanziare tutte quelle fabbriche che gli incentivi governativi, dagli Stati Uniti all’Europa, hanno reso più economiche. Le startup specializzate in tecnologie per il carbonio e le emissioni hanno raccolto, da sole, 7,6 miliardi di dollari di finanziamenti nel terzo trimestre del 2023, battendo il precedente record del settore di 1,8 miliardi, questi i dati riportati dal rapporto di PitchBook Q3 2023 Carbon & Emissions Tech. Tra i tanti nomi, spiccano H2 Green Steel, startup che utilizza l’idrogeno originato da fonti rinnovabili per produrre acciaio, che si è portata a casa 1,6 miliardi di dollari e Redwood Materials, società di riciclaggio di batterie che ha chiuso un finanziamento D Series con un mega round da 997,2 milioni di dollari.


La sostenibilità è quindi una delle tematiche cardine che spinge verso gli investimenti in venture capital, ma non è la sola. Dall’intelligenza artificiale alla sanità, passando anche per la cybersecurity, il mondo del venture capital è sempre pieno di opportunità Vediamo insieme alcuni dei round più interessanti dello scorso mese.


  • Brite Payments

La società svedese leader nei pagamenti bancari istantanei, ha chiuso con successo un round di finanziamento da 60milioni di dollari, guidato da Down Capital. La startup sfrutta l’open banking per offrire alle aziende pagamenti istantanei da conto a conto (A2A), rapidi e facili da integrare. Ad oggi, la sua offerta è disponibile in 25 paesi europei grazi e collegamenti con 3.800 banche e oltre 350milioni di consumatori finali.


  • Orbem

La startup con sede a Monaco di Baviera, nata da un dottorato di ricerca sulla tecnologia per la risonanza magnetica, ha raccolto 30milioni di euro in un round A Series. La società ha sviluppato uno scanner di risonanza magnetica industriale combinato con una piattaforma di intelligenza artificiale che consente agli incubatori di determinare il sesso di un uovo in modo non invasivo, così da non dover abbattere i pulcini maschi appena nati.


  • InsuranceDekho

L’assicuratore incubato all’interno del gruppo di mercato automobilistico CarDekho, con sede in India, ha raccolto 60milioni di dollari in un finanziamento B Series. I nuovi fondi verranno utilizzati per potenziare l’attività di marketing della startup, espandere la sua presenza distributiva nell’entroterra indiano, potenziare la sua piattaforma e continuare a democratizzare il panorama assicurativo in India.


  • Pair Eyewear

Il brand statunitense di occhiali personalizzabili direct-to-consumer, ha raccolto 75milioni di dollari in un nuovo finanziamento C Series per potenziare la sua tecnologia di produzione automatizzata e espandere la sua base di clienti in tutto il mondo. L’obiettivo della startup è quello di offrire una soluzione conveniente, accessibile e personalizzata, per la fine del 2023, stimano oltre 3milioni di vendite negli Stati Uniti e in Canada.


  • SecureW2

La startup olandese, nata come progetto opensource, ha deciso di scendere in campo in risposta alla crescente frequenza di attacchi hacker basati su password, sviluppando un sistema di autentificazione senza password. L’azienda ha raccolto 80milioni di dollari di investimento che utilizzerà per accelerare l’espansione sul mercato, attrarre talenti e migliorare la piattaforma.


LE OPPORTUNITÀ PER TE. Come selezionare le startup in cui investire? Investire in startup è un buon modo per diversificare il portafoglio? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

Cosa vorresti fare?