EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Fideuram-Ispb: AAA cercasi private banker | WeWealth
Si è aperta la campagna di recruiting di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb) per giovani private banker. Fabio Cubelli: “Nel 2022 chiuderemo in crescita sul 2021, inserendo circa 200 giovani consulenti”

La campagna digitale di recruiting “Diventa un private banker Fideuram. Per essere protagonista del tuo futuro” durerà circa 30-40 giorni

Ai candidati viene proposto un piano di formazione mirato, l’affiancamento di un tutor e un percorso di crescita specifico

È iniziata il 17 novembre la campagna digitale di recruiting “Diventa un private banker Fideuram. Per essere protagonista del tuo futuro”. L’iniziativa, realizzata da Fideuram – Intesa Sanpaolo private banking (Ispb), interessa tutto il territorio nazionale dedicata ai futuri professionisti della consulenza finanziaria. I destinatari sono, infatti, i neolaureati o i giovani professionisti già attivi in ambito bancario, o della consulenza finanziaria, che intendono avviarsi alla professione all’interno delle reti commerciali della divisione private banking del gruppo Intesa Sanpaolo. 

“La campagna di recruiting per la rete Fideuram durerà per 30-40 giorni”, ha dichiarato a We Wealth, Fabio Cubelli, condirettore generale di Fideuram – Intesa Sanpaolo private banking, aggiungendo che nei prossimi mesi verranno avviate anche le campagne di recruiting per le reti Sanpaolo Invest e Iw Private Investments. “Non esiste un numero chiuso (e quindi un obiettivo di inserimento, ndr)” ha poi proseguito Cubelli, precisando che “Fideuram è la prima rete di consulenti in Italia e quindi ha una capacità di inserimento consistente, ovviamente se in linea con i target ricercati”.

Bilancio 2022 

Quanti giovani professionisti sono stati inseriti, quest’anno, nelle reti del gruppo Fideuram? “Nel 2022 chiuderemo in crescita rispetto all’anno precedente, inserendo circa 200 giovani consulenti, attraverso le diverse iniziative in corso, che si differenziano in base all’esperienza pregressa del candidato”, ha puntualizzato a We Wealth Cubelli. 


Private banking: settore attrattivo per i giovani? 

Il nostro settore è estremamente attrattivo per le nuove generazioni di professionisti, a patto di assicurare loro adeguata formazione, affiancamento e supporto alla crescita. Le masse e il numero di clienti gestiti dalle reti dei consulenti sono in continua crescita - anno dopo anno - e c’è la necessità di inserire nuove leve e di investire", ha precisato il condirettore generale di Fideuram – Intesa Sanpaolo private banking, che poi ha aggiunto: "Le reti del gruppo Fideuram lo stanno facendo da diversi anni, utilizzando strumenti innovativi come il team o il contratto misto, ma il potenziale che l’industria può esprimere è ancora ampio”. 


Cosa viene offerto

Ai candidati viene offerto: 

  • un percorso di formazione e affiancamento di un tutor a sostegno della crescita professionale del giovane private banker;
  • un mandato di agenzia con supporto economico per i primi anni di attività; 
  • incentivi pensati per lo sviluppo del professionista; 
  • la possibilità di accedere a meccanismi premianti che prevedono, tra l’altro, la riassegnazione di un portafoglio di clienti di private banker del gruppo Fideuram – Intesa Sanpaolo Pb, in ottica di passaggio generazionale.

Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Giornalista professionista, è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Torino. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor

Cosa vorresti fare?