LIVE 🔴 « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO LIVE 🔴 PARTECIPA

Educazione finanziaria on e off line, l’impegno del Gruppo Bcc Iccrea | WeWealth

Educazione finanziaria on e off line, l'impegno del Gruppo Bcc Iccrea

Antonio Murtas
18.10.2023
Tempo di lettura: 3'
In occasione del Mese dedicato all’Educazione Finanziaria, il Gruppo Bcc Iccrea da' il proprio contributo con l’iniziativa “Ottobre in Bcc”, giunta alla sua terza edizione. Vediamo insieme i dettagli

La scarsa conoscenza finanziaria degli italiani costituisce un serio problema per l’economia del Belpaese e il benessere delle sue famiglie. Secondo recenti studi, infatti, una cultura finanziaria lacunosa può costare a queste ultime in media sino a 2.150 euro all’anno, per via di opportunità mancate o scelte incorrette. Per contrastare questo problema e stimolare la diffusione di conoscenze che portino gli italiani a compiere scelte finanziarie adeguate, anche quest’anno Ottobre sarà il Mese dell’Educazione Finanziaria. Giunta alla sua sesta edizione, l’iniziativa promossa dal Comitato Edufin e patrocinata dal Mef, vedrà svolgersi in tutto lo Stivale una serie di eventi volti a promuovere lo sviluppo della cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale nel nostro Paese.

Anche il Gruppo Bcc Iccrea, che opera in maniera proattiva sul tema e ha consolidato nel tempo dei partnerariati mirati con due fondazioni (FEduF, Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio e Fondazione Tertio Millennio, quest'ultima espressione del sistema del Credito Cooperativo), porterà il suo contributo: in concomitanza con il mese dell’educazione finanziaria, ha dato il via all’iniziativa “Ottobre in Bcc”, con l’obiettivo di rispondere in modo più completo al bisogno di educazione finanziaria dei clienti, delle loro famiglie e della comunità.

Educazione Finanziaria online e offline, 365 giorni l’anno

In occasione del terzo appuntamento di “Ottobre in Bcc”, il Gruppo Bcc Iccrea ha sviluppato un apposito sito web di divulgazione finanziaria, sulla quale saranno caricati nel continuum informazioni, video, eventi e una serie di approfondimenti sui bisogni e gli strumenti finanziari utili per compiere scelte responsabili e consapevoli. Il sito ospita contenuti divulgativi, ma anche news sulle iniziative che le Bcc tradizionalmente organizzano sul territorio durante tutto l’anno, non solo ad ottobre. Le Bcc potranno segnalare le proprie iniziative tramite un form dedicato attraverso il quale sarà possibile indicare il contenuto che s’intende promuovere. “Ottobre In Bcc – racconta Simone Sparaciari, Responsabile Digital Marketing del Gruppo Bcc Iccrea - è nata per realizzare uno degli obiettivi più importanti della mission del Gruppo Bcc Iccrea, ossia educare e accompagnare famiglie e comunità nelle proprie scelte finanziarie. Questo non solo fa parte della nostra carta dei valori, ma è anche uno degli scopi più importanti perseguiti dalla finanza sostenibile ed è per questo che l’educazione finanziaria è, da sempre, uno dei pilastri del piano di sostenibilità del Gruppo”.

Ma non è tutto. “L’idea è quella di non circoscrivere l’impegno verso questo tema al solo mese di ottobre – prosegue Sparaciari - ma di estenderlo a tutto l’anno. È per questo che il portale dell’Edufin viene lanciato proprio ora ad ottobre ma continuerà ad essere arricchito col passare del tempo con nuovi contenuti, realizzati grazie alla sinergia tra i team della Capogruppo Bcc Banca Iccrea, della Sgr Bcc Risparmio & Previdenza e quelli delle Banche sul territorio, che potranno così raccontare tutti gli eventi realizzati dalle Bcc”. Per il personale di queste ultime, inoltre, sarà possibile scaricare dalla Intranet di Gruppo un digital media kit, nel quale saranno disponibili materiali per potenziare la comunicazione digitale delle banche, guide destinate ai clienti che i professionisti si trovano ad incontrare nel quotidiano. L’obiettivo è quello di condividere materiali che trasmettano ai clienti non solo conoscenza ma anche curiosità e fiducia. “Queste iniziative di real time marketing si rivolgono specificatamente a questi ultimi per creare uno scambio di nozione tra consulente e cliente: siamo infatti convinti che solo con il dialogo consapevole si può davvero aiutare il cliente a realizzare i propri obiettivi finanziare e di vita”, conclude il Responsabile Digital Marketing del Gruppo Bcc Iccrea.

Maggiore è il patrimonio, più serve consapevolezza per gestirlo

Rendere consapevole il cliente è quindi un obiettivo fondamentale per i professionisti della gestione del patrimonio, dal momento che un cliente maggiormente consapevole è un cliente in grado di apprezzare meglio il valore di una consulenza di qualità. “Questo diventa ancora più cruciale nel caso di individui e famiglie che hanno accumulato risparmi â€“ spiega Alessio Guerriero, responsabile Wealth Management di Bcc Iccrea – dove il rapporto con un gestore di fiducia costituisce un driver fondamentale di successo. Anche in questo caso, l’educazione finanziaria è uno strumento chiave per potenziare questa relazione. Come riportano diversi studi, infatti, un maggior patrimonio non implica necessariamente una più approfondita cultura finanziaria, con la conseguenza che spesso bisogni e obiettivi vengono trascurati o sopravvalutati dal cliente”.

Relativamente a ciò, il Gruppo Bcc Iccrea mette a disposizione delle Bcc il supporto della struttura di Wealth Management, che si realizza nell'individuazione di professionisti del settore invitati a partecipare in qualità di relatori ad eventi e seminari su tematiche di educazione finanziaria afferenti il Wealth Management, la pianificazione finanziaria e patrimoniale, il risparmio gestito, l'analisi dei mercati, la sostenibilità e l’advisory non finanziaria. “Per l'individuazione del relatore adeguato alla specifica iniziativa – spiega Guerriero - la struttura WM affiancherà la Bcc richiedente, in raccordo con le altre funzioni di Capogruppo coinvolte, nell'analisi degli obiettivi dell'evento, nella selezione dei contenuti e del tone of voice. Tra i professionisti con cui collaboriamo figurano realtà del calibro di Kleros Srl e Antares Sas e le tematiche affrontate riguardano il tema della pianificazione successoria, il passaggio generazionale familiare e/o dell’impresa, il tema previdenziale, la pianificazione patrimoniale, tematiche di natura fiscale”, conclude Guerriero.

Cosa vorresti fare?