Gabriele D'Agosta, head of private banking di Credit Suisse

Tempo di lettura: '
Credit Suisse Italia ha un nuovo amministratore delegato e head of private banking. Con la nomina di Gabriela D'agosta, si rinnova l'impegno di Credit Suisse in Italia, paese ritenuto strategico per gli affari della banca

Gabriele D’Agosta, 20 anni di esperienza nel wealth management e nel corporate advisory, è stato nominato head of private banking e amministratore delegato di Credit Suisse Italy

“Siamo entusiasti di accogliere Gabriele, il suo dinamismo e la sua esperienza contribuiranno all’ulteriore sviluppo del team in Italia" le parole di Robert Cielen, head of international wealth management Europe

“Il nostro impegno è assicurare ai clienti il nostro specifico know-how e le nostre risorse globali. Sarà un piacere lavorare con Gabriele" il commento di Federico Imbert, country ceo e senior franchise officer Italia





Credit Suisse, gruppo bancario presente in oltre 50 Paesi ed è fra i leader globali nel wealth management, ha annunciato una nuova nomina. Gabriele D'Agosta è il nuovo head of private banking Italy e amministratore delegato di Credit Suisse (Italy) S.p.A. Basato a Milano, Gabriele riferirà a Robert Cielen, head of international wealth management Europe. Gabriele succede a Giorgio Vio, con cui collaborerà strettamente.




 



Gabriele D'Agosta conta su oltre 20 anni di esperienza nel wealth management e nel corporate advisory, con grande attenzione agli imprenditori italiani e alla gestione dei patrimoni, nell'ultimo periodo presso UBS. In precedenza la sua carriera professionale si è sviluppata in Rothschild e Morgan Stanley. Gabriele ha una laurea presso l'Università Luigi Bocconi di Milano.


Robert Cielen, head of international wealth management Europe, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di accogliere Gabriele, il suo dinamismo e la sua esperienza contribuiranno all'ulteriore sviluppo del team in Italia, dove siamo onorati di offrire localmente i nostri servizi ai clienti da oltre 30 anni. Continueremo a investire e assumere in questo Paese chiave, d'importanza strategica per la banca. Desidero anche ringraziare Giorgio Vio per la sua leadership e per l'importante contributo in tutta la sua carriera presso Credit Suisse.”

Federico Imbert, country ceo e senior franchise officer Italia, ha aggiunto: “Il nostro impegno è assicurare ai clienti il nostro specifico know-how e le nostre risorse globali. Sarà un piacere lavorare con Gabriele in linea con lo spirito di squadra che ha sempre contraddistinto Credit Suisse, per incrementare ulteriormente la grande collaborazione tra tutte le divisioni del gruppo in Italia e globalmente.”

Il team di wealth management di Credit Suisse è stato, inoltre, recentemente integrato dai senior Relationship Manager Edoardo Ravano, Andrea Di Carlo ed Edoardo Longhini a Milano, e dai senior relationship manager Matteo Carraro e Roberto Bettati a Padova. Ginevra Calegari d'Oria è entrata nel team come Tied Agent e Stefano Mussati si aggiungerà a breve - nel ruolo di Investment Expert, con sede a Milano.

Credit Suisse Private Banking in Italia continuerà inoltre a beneficiare dell'esperienza di Vincenzo De Falco, head of IWM investment banking advisory coverage Europe, che si trasferirà a Milano, sottolineando ulteriormente la centralità del mercato italiano. Vincenzo De Falco è stato nominato in questo ruolo a gennaio 2021 e ha lavorato finora da Zurigo. Continuerà a mettere a disposizione dei clienti private europei le sue vaste competenze.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti