LIVE đź”´ « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO LIVE đź”´ PARTECIPA

Bitcoin (+10%) vola ai livelli pre FTX, cosa sta succedendo? | WeWealth

Bitcoin (+10%) vola ai livelli pre FTX, cosa sta succedendo?

Titta Ferraro
24.10.2023
Tempo di lettura: 3'
La criptovaluta ha toccato i 35.000 dollari sulla crescente attesa per un via libera della SEC ai primi Etf spot sul bitcoin. Paul Brody di EY ritiene che migliaia di miliardi di dollari di denaro istituzionale siano in attesa di entrare su bitcoin una volta approvato l'Etf

Nuovo strappo in avanti del bitcoin. Il prezzo della criptovaluta segna un balzo di oltre il 10% nelle ultime 24 ore e nella notte è arrivato a superare i 35.000 dollari, livello che non vedeva dal maggio 2022, ossia prima della debacle di Terra-Luna e del fallimento dell’Exchange di crypto FTX che a novembre 2022 aveva fatto precipitare le quotazioni in area 15.000 dollari.
Da inizio anno il valore del bitcoin è più che raddoppiato (+105% Ytd).

Gli acquisti sulla criptovaluta sono alimentati in gran parte dalla crescente attesa che la SEC dia presto il via libera ai primi Etf spot sul bitcoin andando così a rendere più semplice l’acquisto di bitcoin, ampliando così il bacino di potenziali investitori. Attese che sono lievitate nelle ultime settimane in scia al pronunciamento della Corte d’Appello degli Stati Uniti del Distretto di Columbia a favore della conversione del Grayscale Bitcoin Trust in un Etf spot. La decisione della SEC di non ricorrere in appello ha alimentando le speranze che un Etf legato al bitcoin possa essere approvato nei prossimi mesi.

Tutti in coda per l'ok della SEC

Oltre a Grayscale, in coda per l’approvazione di un Etf in Bitcoin fisico negli Stati Uniti ci sono giganti del calibro di BlackRock, Invesco, Franklin Templeton, Fidelity e ARK. L'autorità di regolamentazione del mercato in passato aveva negato l’autorizzazione ritenendo che il mercato spot del Bitcoin sarebbe aperto a manipolazioni. Steven Schonfield, ex ceo di Blackrock e attuale ceo di MarketVector Indexes, prevede un via libera SEC potrebbe arrivare a gennaio 2024, con la possibilità un semaforo verde contemporaneo a tutte le richieste dei vari player in modo da evitare di concedere un vantaggio competitivo a nessuno.

Altro elemento che porta a propendere per un possibile semaforo verde è il fatto che la SEC abbia iniziato a chiedere commenti sulle richieste di listing di Etf bitcoin. “Molte persone pensano che il fatto che la SEC abbia scelto di porre domande sia un cambiamento di comportamento e quindi penso che stiano crescendo le speranze che uno o più Etf bitcoin vengano approvati”, ha detto nelle scorse settimane Cathie Wood, founder e ceo di Ark Invest, che è a sua volta in attesa dell’approvazione di un suo Etf. La Wood è ultra bullish da sempre sul bitcoin e gli ultimi target indicati nel paper Big Ideas 2023, indicano un prezzo di 682.800 dollari per il bitcoin nel 2030 nello scenario base, che sale a 1,48 milioni di dollari nel bull case.

LE OPPORTUNITĂ€ PER TE. Come valutare il ruolo da dare in portafoglio agli asset digitali? Quali rischi nell'investire in un asset volatile come ibitcoin ? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA


Istituzionali pronti a entrare massicciamente? 

Un rally estemporaneo di +10% c’era stato anche lunedì 16 ottobre in scia al rumor (poi smentito) dell’approvazione dell’Etf bitcoin spot di BlackRock. "Sentiamo da clienti di tutto il mondo la necessità di criptovalute", ha dichiarato a Fox Business il ceo di BlackRock, Larry Fink, in corrispondenza con il movimento di lunedì scorso. Fink ha affermando anche che la criptovaluta sarà un altro bene rifugio per gli investitori, simile ai Treasury ed all'oro. "Credo che le criptovalute svolgeranno quel tipo di ruolo come fuga verso la qualità”.

Anche Paul Brody, global blockchain maestro di EY, ritiene ci sia una notevole domanda repressa di bitcoin da parte dei principali attori istituzionali proprio a causa del mancato via libera agli Etf spot sul bitcoin. Brody ritiene che migliaia di miliardi di dollari di denaro istituzionale siano in attesa di entrare su bitcoin una volta approvato l'Etf.

Cosa vorresti fare?