EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Intelligenza artificiale: prossima bolla o nuova rivoluzione? | WeWealth

Intelligenza artificiale: prossima bolla o nuova rivoluzione?

Matilde Sperlinga
22.8.2023
Tempo di lettura: 3'
Dagli smartphone a ChatGPT, dalla connessione sempre più rapida a traduttori in tempo reale, così l’intelligenza artificiale sta entrando nelle case di tutti, pronta a cambiare le vite. Si tratta di un interesse giustificato o si sta sovrastimando questo nuovo fenomeno?

Dopo il lancio di ChatGPT lo scorso ottobre, l’attenzione pubblica si è catapultata sull’intelligenza artificiale (AI), dandole una spinta inaspettata. A giugno 2023, la piattaforma ha raggiunto la cifra record di 1,6 miliardi di visitatori. L’effetto ChatGPT è visibile su tutti i fronti: non solo l’AI è di colpo diventata di interesse centrale, superando di gran lunga anche quello per il metaverso, bensì tutti e tre i sottoindici del settore tecnologico dell'S&P 500 hanno sovraperformato in modo significativo dalla sua introduzione.




A lezione di storia: come siamo arrivati a questo punto?

Parlare di intelligenza artificiale oggi è come discutere dell’elettricità, una cosa che diamo per scontata e, anche se non sempre ci siano chiari i componenti fondamentali per la sua funzionalità, decidiamo di prenderli per assodati. Ma se tornassimo indietro anche solo di 40 anni, si tratterebbe di un concetto inimmaginabile per i più.

Negli anni ’80 si era iniziato a immaginare un computer in grado di ricavare in modo autonomo risultati da dati e regole, quello che oggi viene chiamato apprendimento automatico. Sono servite decine di anni prima di arrivare alla situazione odierna, del deep learning, dove “i computer sono in grado di apprendere dai dati senza bisogno di una programmazione esplicita. In altre parole, le macchine possono ora imparare dai dati più o meno come gli esseri umani imparano dall'esperienza”, spiega Jan Viebig, Gloval Co-CIO di Oddo BHF Asset Management.

Dalle tecnologie per il riconoscimento facciale, ora necessarie per sbloccare gli smartphone, alle analisi di immagine mediche, passando per software in grado di sviluppare immagini sulla base di dati specifici e per tecnologie in grado di elaborare concetti in varie lingue in modo sempre più efficiente. Questi sono solo alcuni dei modi in cui l’intelligenza artificiale è ormai entrata a pieno titolo nelle case di tutti.


Consigli di investimento: cercare novità e sicurezza 

ChatGPT è solo un esempio del potenziale dell’intelligenza artificiale e, secondo gli esperti del settore, niente di più di una goccia d’acqua nel mare dell’innovazione che cambierà il mondo per come lo conosciamo. Vista la rapida crescita e il possibile impatto sul mondo, il settore dell’AI racchiude delle opportunità che gli investitori non dovrebbero lasciarsi sfuggire. “In prima linea, le opportunità si trovano nelle aziende che contribuiscono direttamente al progresso e alla crescente diffusione dell'intelligenza artificiale”, suggerisce Viebig. Questo significa solidi database, dal momento che i dati sono l’ingrediente fondamentale per l’apprendimento delle macchine, ma anche hardware molto forti, in grado di ottimizzare miliardi di parametri in tempo reale, sistemi di archiviazione e connessioni ad alta velocità.

Qualche esempio? Il mercato dei software sta crescendo a un ritmo inimmaginabile. Secondo IDC, se questo comparto nel 2021 valeva 340 miliardi di dollari, arriverà a 791,5 miliardi di dollari entro il 2025, con un tasso di crescita del 18,4%.

Ma non saranno solo le aziende tecnologiche direttamente coinvolte nella creazione dell’AI a beneficiare di questa rivoluzione, l’uso delle nuove tecnologie permetterà di rafforzare la produttività nel prossimo decennio, plasmando così l’economia del futuro. Proprio per questo non ci possono essere dubbi: l’interesse che orbita intorno all’intelligenza artificiale non è solo hype, destinato ad estinguersi in pochi mesi, bensì si tratta di un vero e proprio megatrend.

Al momento, pensare opportunità e rischi non è semplice: ci saranno sicuramente dei vincitori, ma anche dei vinti. Il consiglio è quello di concentrarsi su società che beneficeranno direttamente dell’AI, cercando quelle con una base più solida. 



LE OPPORTUNITÀ PER TE. In che modo l'intelligenza artificiale può beneficiare il tuo portafoglio? Quali sono le soluzioni più in linea con i tuoi obiettivi di investimento? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

Cosa vorresti fare?