EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Borra (Fidelity International): guardare a bond e all’equity di qualità | WeWealth

Borra (Fidelity International): guardare a bond e a temi azionari di qualità

Titta Ferraro
23.10.2023
Tempo di lettura: 3'
Questo 2023 è stato l’anno che non ti aspetti con il pivot dei tassi delle banche centrali che non si è ancora visto e i mercati azionari inaspettatamente brillanti. Natale Borra, head of distribution Italia di Fidelity International, ragiona sulle implicazioni in ottica di scelte d’investimento di breve e lungo periodo

Le performance dei mercati azionari in questo 2023 hanno indubbiamente colto di sorpresa considerando lo scenario molto incerto che fa da cornice. Le politiche monetarie molto restrittive delle banche centrali prefiguravano la concreta possibilità di una recessione, che però non si è palesata. A margine della tappa milanese del Roadshow ‘Missione Futuro’ di Fidelity International, We Wealth ha intervistato Natale Borra, head of distribution Italia di Fidelity International, ragionando proprio sulle implicazioni in ottica di scelte d’investimento di breve e lungo periodo alla luce dell’attuale scenario di mercato. 

   
“Questo 2023 è stato l’anno che non ti aspetti – esordisce Borra - . Doveva essere l’anno dei bond con il pivot dei tassi delle banche centrali che invece non si è ancora visto. Doveva essere anche l’anno della recessione che però non c’è stata e così i mercati azionari stanno portando a casa risultati particolarmente interessanti che mai avremmo immaginato all’inizio dell’anno”. Guardando a quello che ci attende Borra spiega come alcune certezze ci sono. “Dovremo fare i conti a lungo con un’inflazione molto più ancorata rispetto al passato e da questo punto di vista un’esposizione strutturale a temi azionari di grande qualità dovrà essere la chiave di lettura per i prossimi mesi”. A questo si affiancano anche ragionamenti più di breve termine rispetto all’obbligazionario. “Tutte le difficoltà enormi dei bond nel 2022 e anche quest’anno hanno aperto opportunità straordinarie con la possibilità di costruire portafogli obbligazionari che abbiano in pancia dei rendimenti importanti senza dover caricare troppo rischio dal punto di vista del credito e dei tassi”, argomenta l’esperto di Fidelity International.

LE OPPORTUNITÀ PER TE. L'azionario offre ancora opportunità interessanti o meglio privilegiare i bond? Come diversificare al meglio il portafoglio in vista del 2024? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA

Strategie per raccogliere le opportunità di oggi e di domani 

Guardando al 2024 che tipo di bilanciamento dare al proprio portafoglio? “Mai come ora il tema della diversificazione diventa fondamentale e deve essere al centro di qualunque azione sul mercato. Ci sono alcune strategie che noi riteniamo particolarmente interessanti come quella di Step-in, ossia portafogli che nascono obbligazionari e sono in grado di generare rendimenti interessanti. Successivamente, su un orizzonte relativamente breve di tre anni, si va a switchare sulla componente equity di qualità. Si tratta di strategie che permettono di posizionarsi per raccogliere il meglio delle opportunità presenti sui mercati guardando sia al breve che al lungo periodo”.

 “I temi della flessibilità, della gestione attiva e dell’approccio al mercato attraverso la diversificazione sono proprio i temi e gli argomenti che portiamo avanti nelle tappe del nostro Roadshow”, conclude Borra. I

l ciclo di incontri di Fidelity si chiuderà a Padova giovedì 26 ottobre.
Per partecipare è possibile cliccare qui

Cosa vorresti fare?